IL NOSTRO SERVIZIO DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO STRESS LAVORO CORRELATO

Parte 3/3

Stress lavoro correlato, un obbligo o un’opportunità?

Il nostro modello di analisi, integrato e scientificamente validato, rappresenta certamente un’opportunità per l’azienda.

Oltre, infatti, ad adempiere alle richieste normative, consente un’approfondita analisi del benessere organizzativo e dei dipendenti e, alla luce di quanto emerso, permette di definire l’implementazione di piani di miglioramento efficaci e altamente customizzati.

Un modello a 360 gradi, scientifico e rigoroso, applicato da professionisti accreditati, che consente di analizzare e valutare tutti i possibili aspetti chiave in tema di stress lavoro correlato in ottica di miglioramento organizzativo a tutti i livelli.

Cosa aspetti? CONTATTACI servizipsicologici@telemainternational.com

IL NOSTRO SERVIZIO DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO STRESS LAVORO CORRELATO

Parte 2/3

Abbiamo già parlato della normativa sulla valutazione dello stress lavoro correlato, ma quali sono le peculiarità del nostro modello?

È un modello che attribuisce grande importanza tanto alla dimensione lavorativa quanto a quella organizzativa, in termini di clima e cultura aziendali. Infatti, già in fase di valutazione preliminare, oltre ai dati sentinella (indicatori oggettivi) previsti per legge, vengono rilevati anche i dati relativi ad eventi organizzativi macroeconomici e/o di natura straordinaria.

Questo permette di definire il nostro modello come un modello completo, che consente un’analisi approfondita su più livelli e in relazione anche alla fase del ciclo di vita aziendale, configurandosi non solo come una valutazione del rischio stress lavoro correlato, ma anche come un’approfondita analisi di clima.

Per saperne di più CONTATTATECI (mail servizipsicologici@telemainternational.com)

Andate all’ultimo estratto per avere ulteriori informazioni…

IL NOSTRO SERVIZIO DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO STRESS LAVORO CORRELATO

 

Parte 1/3
Avrete sicuramente sentito parlare di stress lavoro correlato (SLC), ma cos’è precisamente?
Lo stress lavoro correlato è una particolare forma di stress, legata al tipo di lavoro e alle condizioni in cui viene svolto. Per le aziende italiane con il D.Lgs 81/08 all’art. 28 è obbligatorio effettuare la valutazione del rischio stress lavoro correlato. È un’indagine utile su due fronti: per il lavoratore ovviamente, che ha così la garanzia di essere tutelato, ma anche per il datore di lavoro che ha a disposizione informazioni utili a livello organizzativo.
Perché scegliere Telema? Per scoprirlo CONTATTATECI (mail servizipsicologici@telemainternational.com )
Andate al secondo estratto per avere altre informazioni….

Convegno Bicocca: “Il futuro del lavoro e il ruolo dei sindacati”

Brochure Il Futuro del Lavoro e il Ruolo del Sindacato

Una indagine sul sindacato di fronte alle sfide delle trasformazioni del lavoro contemporaneo.

a cura di L. Ferrari, M. Miglioretti, L. Vecchio, R. G. Zuffo

Dipartimento di psicologia, Università degli Studi di Milano-Bicocca

Novembre 2017

 

 

Il gruppo di psicologi del lavoro e delle organizzazioni del Dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca sta organizzando la quarta giornata di studio “Dario Romano”, che avrà luogo nel prossimo mese di novembre.

È un incontro ormai ricorrente (siamo, appunto, alla quarta edizione) che ogni anno, a partire dalle aree di ricerca di Dario Romano[*] e dai suoi interessi scientifici, intende mettere a tema argomenti attuali e sfidanti le discipline psicologiche che si occupano di lavoro e organizzazione.

Quest’anno il tema scelto riguarda le trasformazioni del lavoro e il sindacato.

A tal fine si vogliono realizzare alcune interviste a sindacalisti, opinion leader, esperti di problemi del lavoro che operano sia entro le istituzioni del sindacato, sia presso le imprese e negli ambiti territoriali; interviste attraverso le quali si riescano a cogliere le riflessioni, i pensieri, le proposte degli intervistati in riferimento alle sfide poste dalle trasformazioni dell’organizzazione del lavoro nella contemporaneità, le criticità sollecitate, le risposte strategiche messe in atto.

Si immagina di coinvolgere una dozzina di intervistati in colloqui di circa un’ora e mezza, ciascuno condotto dai ricercatori impegnati nell’indagine. Il target privilegiato entro cui reperire gli intervistati è rappresentato da persone che operano negli ambiti della produzione di beni (es. metalmeccanica) o nei servizi bancari/assicurativi, trattandosi delle aree più investite dagli sviluppi tecnologici più recenti.

In prima approssimazione, gli argomenti su cui verterà l’intervista possono essere così schematizzati:

  • i cambiamenti che investono il lavoro contemporaneo: cosa è successo? Cosa sta succedendo? Cosa succederà in futuro? Che scenari si vanno costituendo?
  • quali criticità caratterizzano l’azione sindacale nell’affrontare tali trasformazioni?
  • quali strategie di risposta sono immaginate?
  • più in generale, qual è il pensiero degli intervistati sul lavoro futuro? Che idea di lavoro guida e guiderà l’azione sindacale?
  • quale posizione si immagina che il sindacato possa assumere entro il sistema sociale? Quale ruolo? Quali attività?

Nelle interviste, i temi sopra richiamati saranno sviluppati facendo riferimento alla specifica situazione degli intervistati, volendo cogliere le peculiarità dell’esperienza di ciascuno, i vissuti, le esperienze concrete avute nei contesti in cui si sono dovuti affrontare i problemi sollevati dalle trasformazioni in corso nei contesti lavorativi.

A partire dai risultati delle interviste e sulla base dei vincoli (di tempo e di risorse) che si configureranno in sede organizzativa si finalizzerà il tema specifico attorno a cui sviluppare il convegno dedicato a Dario Romano.

Quanto raccolto nel corso dell’indagine potrà in seguito dare avvio ad ulteriori percorsi di ricerca, da sviluppare in collaborazione, con l’obiettivo di approfondire la conoscenza dell’impatto delle trasformazioni del lavoro.

[*] Dario Romano è stato un importante psicologo del lavoro e delle organizzazioni, attento alle ricadute che le forme dell’attività lavorativa possono avere sulla qualità della vita delle persone. Tra le sue prime ricerche vi è uno studio sul lavoro operaio in fabbrica. Nel corso della sua attività di studioso si è continuativamente dedicato alla ricerca e all’intervento sui problemi sociali dei comportamenti di consumo, dell’economia, delle organizzazioni, della salute, estendendo a questi ambiti empirici le sue riflessioni teoriche; a una riflessione complessiva sulle organizzazioni è dedicata la sua ultima monografia (L’organizzazione silenziosa, 2006).

 

Il nostro servizio di Counseling-Coaching

Brochure Counseling-Coaching

Pur avendo un focus specifico sulla ricerca e selezione del personale, proponiamo ormai da diversi anni ai nostri clienti numerosi servizi attinenti l’area psicologica, tra cui percorsi di Counseling e Coaching.

Distinguiamo concettualmente e operativamente l’attività di Counseling da quella di Coaching.

Il Counseling è finalizzato alla comprensione di aspetti specifici di sè in chiave di valorizzazione personale, in un’ottica di crescita o soluzione di un
disagio lavorativo.

Il Coaching è, invece, finalizzato a migliorare e modificare comportamenti e/o competenze specificiche per il conseguimento di uno o più obiettivi personali e/o professionali di interesse per la persona e/o per l’azienda.

Queste attività si possono configurare nell’ambito di progetti di natura organizzativa oppure essere destinati anche al target dei consumatori diretti, in situazioni di criticità personale e professionale o di riposizionamento sul mercato del
lavoro.


Il percorso è sempre altamente customizzato, con particolare attenzione alla specifica diagnosi della persona e della compatibilità individuo-organizzazione (P-O fit).

Il nostro team esprime una competenza di assoluto livello sugli aspetti sia organizzativi sia psicologici, grazie anche a practices eccellenti, derivanti da
percorsi di formazione scientifica post universitaria.

Per le aziende e/o i consumers che fossero interessati a valutare le condizioni per attivare un servizio di assessment, si può fissare un incontro preliminare scrivendo all’indirizzo mail: servizipsicologici@telemainternational.com oppure
telefonando al numero 025992121.

 

 

Il nostro servizio di Assessment

Brochure Assessment

Pur avendo un focus specifico sulla ricerca e selezione del personale, proponiamo ormai da diversi anni ai nostri clienti numerosi servizi attinenti l’area psicologica, tra cui gli Assessment.

Il nostro servizio di Assessment è finalizzato ad un’analisi rigorosa e di livello della compatibilità tra individuo e cultura aziendale (Person-Organization
Fit, P-O fit).

E’ un esame attento delle caratteristiche di personalità, dei valori individuali e delle dimensioni cognitive.

Proponiamo diverse tipologie di assessment con livelli di approfondimento significativamente diversi e costi altamente differenziati.


Gli strumenti utilizzati sono di elevata scientificità e sono prodotti e validati da noi oppure selezionati dalla letteratura internazionale.

I nostri valutatori sono scientificamente accreditati, hanno frequentato scuole di
specializzazione e/o operano incontesti accademici, con un altissimo grado di
preparazione professionale e/o tecnico-scientifica.

Il nostro servizio di valutazione può essere in parte effettuato anche in remoto, attraverso test on-line, piattaforme informatiche e benchmark di riferimento.

Per le aziende e/o i consumers che fossero interessati a valutare le condizioni per attivare un servizio di assessment, si può fissare un incontro preliminare scrivendo all’indirizzo mail: servizipsicologici@telemainternational.com oppure telefonando al numero 025992121.